Blog

L’ultimo saluto della Cümpagnia a Gemma

Cara Gemma,
è sempre difficile trovare le parole adatte per salutare un’amica che improvvisamente ci lascia. Per fortuna ci sono dei valori che persistono e sopravvivono e che si riscoprono in tutta la loro bellezza e la loro importanza quando la morte sembra volerli portare via.
Tu, cara Gemma, hai regalato a me e a tutti i componenti della Cümpagnia del fìl de fèr di Piario un valore e un dono preziosissimo: l’Amicizia.
Come non ricordare le belle e impegnative serate passate insieme per preparare le commedie dialettali nelle quali esprimevi tutta la tua verve, la tua ironia, la tua inventiva e il tuo modo burlesco, simpatico e coinvolgente nell’interpretare la parte che ti era stata affidata?
Grazie di cuore perché con te abbiamo riscoperto e rivalutato il vero senso dell’Amicizia che è cresciuta sempre di più col passare degli anni. Ne sentiremo la mancanza.
Eri un’attrice nata e tutta la gente che ha assistito ai tuoi spettacoli ti ricorderà per questo.
Sono convinto che Gesù che ha detto: «Anche se donerete un solo bicchiere d’acqua a uno di questi piccoli avrete la vostra ricompensa», ti ricompenserà perché con le tue interpretazioni hai contribuito a donare un sorriso, a risollevare il morale e a far dimenticare, anche se per poche ore, le preoccupazioni quotidiane della vita.
Il buon Dio ti accolga tra le sue braccia misericordiose col suo sorriso di Padre.
Questa è la preghiera e il saluto che ti facciamo noi della Cümpagnia del fìl de fèr di Piario, e che ti fanno tutti quelli che ti hanno voluto bene.

Ti è piaciuto? Condividilo!

0 comments on “L’ultimo saluto della Cümpagnia a Gemma

Leave Comment